Crea sito
» Angeli Blu «
» Rubriche «
» Speciali «
» Servizi «
@-AngeliBlu-@
 
 

»Rubriche

Benvenuto
Corrispondenza Angelica
Gli Angeli sono gli agenti per richieste speciali: queste coprono una vasta gamma di casi che vanno dal compito immediato di trovare qualcosa smarrito all'aiuto per raggiungere una meta a lungo termine.
Non c'è nulla di male a chiedere aiuto agli Angeli perché loro comunque eseguono solo ciò da cui deriva il massimo bene per tutti gli interessati.
Sotto la custodia degli Angeli si è protetti dall'avidità perché loro riconoscono gli eccessi e sono in sintonia con il nostro Sé Superiore.

Si dice che la parola scritta abbia un potere particolare: esponiamo su un foglio di carta la nostra richiesta speciale, indirizzando la lettera agli Angeli, è un buon sistema per chiarire le proprie mete e i propri desideri.
Per le richieste speciali scriviamo quindi la nostra richiesta indirizzandola al nostro Angelo Custode e agli Angeli Custodi delle eventuali persone coinvolte nella nostra richiesta: dobbiamo essere precisi e definire ciò che desideriamo il più chiaramente possibile, includendo sempre la frase "per il massimo bene di tutti gli interessati" oltre che per favore.
Poi ringraziamo gli Angeli come se la nostra richiesta fosse già esaudita e ringraziamo anche il Padre Celeste.

Per esempio, se nella nostra vita c'è qualcuno con cui siamo in disaccordo, possiamo provare a scrivere all'Angelo Custode di quella persona e chiedergli che la situazione venga compresa al livello più elevato possibile, poi presteremo attenzione a quello che succede al prossimo incontro, se ci sono cambiamenti evidenti o sottili riguardo il nostro disaccordo.

Possiamo adoperare questa tecnica ogni volta che percepiamo della resistenza negli altri. Scriviamo ai loro Angeli e dichiariamo apertamente cosa ci si aspetta da loro, quello che vogliamo venga compreso dall'altro, cosa vogliamo che facciano: in questo modo possiamo aggirare blocchi emotivi che noi o gli altri possiamo avere riguardo la situazione.
Possiamo usare questa tecnica per aiutare chi ci è caro: può esserci necessità di una guarigione, di lasciarsi andare, di amore e quant'altro ci sembra necessario per loro. Scriviamo al loro Angelo Custode e chiediamo che ricevano il dono di cui hanno maggiormente bisogno.

Non dimentichiamo comunque che gli altri, come noi del resto, possiedono il libero arbitrio, noi soffriamo quando quelli che amiamo in qualche modo ci deludono ma è vero che saremo sempre delusi in un modo o nell'altro se abbiamo delle aspettative nei confronti degli altri.
Se non ci si aspetta nulla e si lascia che le cose vadano liberamente, amando gli altri così come sono, questo farà sì che le loro azioni non ci danneggino.

Quando abbiamo una richiesta pronta da impostare pieghiamo il foglio, lo chiudiamo e lo mettiamo in un posto speciale, può essere un libro, il diario angelico, un porta-gioie, nel portafoglio o nel nostro angolo dedicato.

Dopo che la richiesta è stata impostata prepariamoci all'azione: abbiamo chiesto qualcosa agli Angeli, quindi cominciamo ad ascoltare intuitivamente i messaggi che riguardano la nostra domanda, oppure dimentichiamo la lettera fintantoché non ci torna in mente da sola.
Le cartine degli Angeli


Le cartine degli Angeli sono 52 piccolissime carte, ciascuna delle quali porta scritta una parola-chiave rappresentante una particolare essenza o qualità spirituale.
Queste cartine fanno parte di un gioco particolare chiamato "Il gioco della trasformazione" creato da Joy Drake e Kathy Tyler quando vivevano a Findhorn. Il gioco è uno strumento per esplorare la propria vita interiore e la propria coscienza.
Queste cartine offrono un mezzo efficace per portare nella propria vita l'essenza angelica.
Non esistono regole per utilizzarle ma è meglio non rivolgere più di una domanda per la stessa situazione in quanto le cartine riflettono cosa sta succedendo ora e la parola-chiave è un'indicazione.

Sono strumenti di crescita spirituale e indico alcuni modi per utilizzarle:

si possono disporre le cartine davanti a noi, coperte, oppure tenerle in mano a ventaglio, facendo così passare la propria energia in tutte. Quando ci si sente pronti si scelgono alcune carte, come ad esempio:

passato
presente
futuro
il dono dell'universo
l'amore
la prosperità
il lavoro
gli hobby
la spiritualità

Si può scrivere questa lista e quando ci si sente pronti si può prendere una carta per ogni quesito e scrivere la parola-chiave vicino.

Si può fare un'unica domanda o chiedere di ricevere in dono dei talenti da sviluppare, o per chiedere una virtù (quella che desideriamo o di cui abbiamo necessità).
Pesca un Angelo per il giorno, per il mese, l'anno, un ciclo, una stagione o per ogni occasione speciale, come aiuto per superare un ostacolo, per iniziare qualcosa di nuovo, per avere ispirazione e creatività.

Il sacco della spazzatura


Riserviamo una pagina del nostro diario al "sacco per la spazzatura" per metterci le preoccupazioni, i problemi, i pensieri negativi e quant'altro pensiamo sia negativo nella nostra vita. Quando il sacco è pieno, oppure una volta alla settimana, chiamiamo l'Angelo addetto al ritiro che porterà il nostro sacco alla discarica universale della trasmutazione: se siamo veramente disposti a staccarci dal contenuto del sacco, l'energia ci tornerà pulita e caricata di forza positiva, rigenerata.
Gli Angeli addetti a questo servizio possono trasformare la nostra spazzatura in un tesoro per gli altri. Visualizziamo il nostro sacco mentre viene portato via nell'universo per il massimo bene di tutti gli interessati.
Un altro sistema per eliminare la spazzatura è bruciare la pagina su cui avevamo disegnato il sacco e, mentre il fumo sale, visualizzare noi stessi liberi da tutte le immondizie che avevamo eliminato.

La felicità


Quante volte abbiamo sentito dire o detto noi stessi "quando questo succederà sarò felice"… ma non è così che funziona.
Dobbiamo essere felici prima, ora, senza una ragione precisa: la felicità senza ragione è la libertà suprema.
Questa libertà dalle condizioni significa che non stiamo aspettando gli ingredienti giusti per farci felici, semplicemente lo siamo, indipendentemente dalle circostanze.
Se siamo felici senza una ragione siamo nel qui e ora.
Ma questo stato richiede un allenamento: bisogna conoscere se stessi e capire quando si passa da uno stato armonico ad uno disarmonico.
Non esiste un libro di ricette per la felicità: la felicità è uno stato di grazia. La felicità va e viene e non è pianificabile, tuttavia possiamo allenarci ad essere disponibili e aperti alla felicità.

L'allenamento consiste nell'accettare tutto quello che gli Angeli hanno da insegnarci: amore, bellezza, leggerezza dell'essere, gioia, umorismo.
Richiede che si viva nel presente e si sia svegli.

Dobbiamo essere come i bambini i quali non oppongono resistenza alla vita: quando hanno voglia di piangere, ridere, strillare o cantare, lo fanno. Gli Angeli e i bambini si assomigliano: sono felici.

La felicità o viceversa è in gran parte il risultato e la funzione del come noi ci mettiamo in relazione e reagiamo agli eventi della vita, non è negli eventi stessi: il primo passo è svegliarsi e sperimentare i propri sensi, staccare il pilota automatico, fermarsi e annusare il profumo dei fiori, svegliarsi e sentire il profumo del caffè.
Scegliamo di vedere tutto quello che si presenta con interesse e meraviglia.

Il secondo passo è non eccedere nelle reazioni, nelle interpretazioni, non fare confronti, la mente felice è libera da giudizi, aspettative e preoccupazioni.
Quando siamo felici con noi stessi gli Angeli ci sono accanto.

Il terzo passo è non lasciare che le cose della vita ci influenzino troppo, dobbiamo essere disposti a fare a meno della sofferenza e delle preoccupazioni.
Per gli Angeli la sofferenza è fonte di frustrazione in quanto non possono mettere in atto la loro magia.
Imparare a lasciar andare la sofferenza affidandola agli Angeli è il modo migliore per essere liberati e trasformati, ma la decisione spetta solo a noi.
"Lascia andare e lascia fare agli Angeli" potrebbe diventare il nostro motto per essere felici.

Anche cercare di amare di più è una strada per la felicità. Dobbiamo avere il coraggio e la fede di distribuire intorno a noi il nostro amore e la nostra felicità e veniamo così a creare un'abbondanza che si espanderà per tutto l'universo. L'amore e la felicità sono sinergici.
Gli Angeli sono allenatori spontanei alla felicità, quindi chiediamo loro di aiutarci a sviluppare l'abitudine alla felicità.

Dichiarazione agli Angeli

Una dichiarazione è un'affermazione chiara e formale di ciò che si vuol far sapere.
Presentarne una agli Angeli significa annunciare apertamente ciò che si vuol far sapere in Cielo e l'annuncio dei nostri scopi con l'affermazione di quanto vogliamo realizzare permetterà di creare un piano d'azione con gli Angeli.

La dichiarazione può avere la forma di uno schema o di un progetto da seguire: gli Angeli daranno la loro benedizione e vi aggiungeranno ispirazioni e aspirazioni più elevate.
Possiamo ad esempio fare una dichiarazione per:

Abolire schemi superati, convinzioni limitanti e pensieri negativi; se c'è qualcosa in noi che vogliamo cambiare o se abbiamo un'abitudine da eliminare, possiamo annunciare apertamente la nostra disponibilità al cambiamento. Se siamo disposti a questo apriamo un nuovo canale di consapevolezza. Possiamo fare una lista di quello che vogliamo abbandonare, poi diciamo o scriviamo
"Io ……………, volontariamente scelgo e mi apro al cambiamento. Vorrei eliminare dalla mia vita i seguenti schemi e comportamenti ( lista ). Mi impegno a fare questi passi per facilitarne il progresso. Chiedo per favore agli Angeli di benedire questa dichiarazione e in particolare che mi siano vicini per guidarmi nella direzione giusta". Chiudiamo ringraziando gli Angeli e l'Universo.

Stabilire scopi, desideri e speranze per il futuro.
Può assumere la forma di una lettera agli Angeli, indicante il cammino che intendiamo seguire e la qualità di vita che ci aspettiamo di raggiungere. Ringraziamo e firmiamo.

Lasciar andare e lasciar fare agli Angeli.
Scrivere una lista delle preoccupazioni che si vogliono eliminare e accanto ad ogni voce scrivere " vostro". Gli Angeli lo vedranno. Ad esempio: preoccupazioni economiche: vostre, salute: vostra, mal di schiena: vostro, ecc.
Ringraziare perché gli Angeli si fanno carico dei nostri problemi.

Ogni tanto è bene rivedere le dichiarazioni, controllare cos'è successo nel frattempo, magari aggiornando o sostituendo.

Ripasso serale con gli Angeli

Chiediamo loro di purificare l'atmosfera mentre dormiamo, di portarci bei sogni, di aiutarci a benedire il domani, invochiamo il nostro Angelo Custode e tutti gli Angeli che vogliamo per aiutarci a dormire in pace e serenità, dopo aver fatto una piccola revisione della giornata, verificando quello che è successo in positivo e in negativo, lasciando andare i fardelli più pesanti e ringraziando.
Se si è preoccupati per impegni di lavoro del giorno successivo, o altro, provare a fare un copione di come vorremmo andasse la giornata, chiedendo la benedizione degli Angeli, la loro ispirazione divina.

 

»Angeli


Created 19.09.2000-Copyright ©by Angeli Blu 2000 -2010
2010